viernes, 2 de octubre de 2009

PASTA E FAGIOLI

Una ricetta coi baffi, per barboni baffuti
PER I AMICI ITALANI

Josep Pla, il più grande scrittore gastronomico della Catalogan, con un opera monumentale, e un grande italianofolo come tutta la gente culta del mio paese, nell' opera El que hem menjat (quello cose que abbiamo mangiato) disce che "il più grande regalo que l' Italia ha fatto al mondo c' é la pasta".
I agree, ma io includo, anche, ìl caffè e la grapppa!.
E i belli uomini italiani con baffo o barbone o barbetta. Con tutto questo siamo, veramente, in Paradiso!

Chi é uscito del Paradiso é il Bearclaw Davide, con questa bella ricetta degli Abbruzzi.
Dal punto de vista dietetico, la combinazione pasta (anche riso) ocn legume é ottima, e tipicamente mediterranea. Nella cuccina dei Paesi Catalani (Catalogna, Roussillon, Valencia, Baleari...) esisteno de piatto simile: fideus (pasta) con i fagioli), paella, etc.

In i Abruzzi, il nome é Sagne e fagioli (scusate il mio vero defficiente italiano)

Ingredienti
250 g de borlotti cotti
farina di grano tenerio tipo 0, acqua e sale quanto basta
50 g de lardo di maiale stagionato o pancetta
i cipola piccola, 1 costola di sedamo, 1 carota piccola, 1 spicchio di aglio, peperoncino piccante a piacere (specialità abruzzese!),qualche foglia di mentuccia romana
1/ 2 bicchiere di vino bianco secco
1cucchiai di olio extravergine di oliva
250 g di polpa di pomodoro maturo schiattato con la forchetta
sale

Unmpaatare con le mani la farina con i pizzico di sale e poca acqua fino ad ottenere una pasta abbastanza soda, dalla quale ricavare una sfoglia di un paio di millimetri d spessore, stendendola con il matterello. Ritagliare con un coltello affilato (o de ceramica) delle strisce larghe 1,5 cm, e poi tagliare a pezzi di circa 5 c,, infarinadoli.
In una pentola di coccio (o per induzione)alta circa 20 cm e larga 30 cm (parlamo di misure?)
mettero l´oli a scaldare, aggiungere un trito fatto con la cipolla,l´agkio, la carota,il sedano, il lardo e farlo rosolare per 8-0 minuti, aggiunger el 1/ bicchiere di vino bianco e cuocero fino a che il vino sia consumato. Aggiungere i fagioli con la loro acqua di cootura e il pomodoro, salare e portare ad ebolllizione.
Poi abbassare il fuoco e lasciare cuocere epr circa 2o minuti facendo attenzione che la salsa non diventi trippo densa (aggiungere poca acqua). Togliere dal fuoco.
Meettere a bollire, circa 2,5 l di acqua con i cuchiaio abundante di sale. Quando comincia a bollire versaci dentro la pasta, dop averla stacciata per eliminare l´ecceso di farina,frla bollire per 5 minuti, scolarla e metteral nella pentola dove cèla salsa, mettere cualche foglie di mentuccia romana fresca tritata, mescolare e rimettere sul fuoco per 2 o 3 minuti per insaporire.
Servire subito nella stessa pentola.
A piacere, i comensali puo agigungere un filo d' olio d' oliva e dle pepperoncino piccante, possiblemente fresco ma anche essicato.

Più
Paella valenciana (riso e fagioli,Valencia)
Fideus amb fesolets (pasta ocn fagioli, Catalogna)
Pasta con bulgur (Cipre)
Makruna fil kusa (Pasta con ceci o fagiolii Tunisia)
etc.